Autore Sara Fabbri :: 13 Aprile 2015

Per avere delle relazioni sane e felici bisogna innanzitutto conoscere sé stessi, in modo da capire cosa si sta cercando in quel particolare momento della vita.

Come conoscere voi stessi per avere delle sane e felici relazioni

Categoria: 

Conoscere se stessi è il primo comandamento delle relazioni positive. Se non sapete chi siete, cosa potete offrire e di cosa avete bisogno, rischiate di fare scelte sbagliate e soffrire.

Ma, nella pratica, cosa vuol dire conoscere voi stessi? Innanzitutto dovreste raggiungere un equilibrio personale mentre siete da soli, e per farlo è necessario essere consapevoli dei propri pregi e difetti riuscendo a valorizzare i primi e cercando di accettare e smorzare i secondi.

Quindi, se voi uomini tendete a essere un po' distratti, iniziate già mentre siete single a correggere questa piccola mancanza chiedendo a mamme, sorelle, cugine e amiche dei consigli; esercitatevi ad ascoltarle e a mostrarvi comprensivi.

Invece, voi donne potreste rendervi conto di essere un tantino pressanti, quasi assillanti. Cominciate sin da subito a lavorarci su evitando di insistere troppo sugli "ottimi" consigli che date ad amici e parenti, probabilmente avete anche ragione, ma è bene lasciare che gli altri decidano con la propria testa. Imparate a distinguere tra richieste e opinioni da una parte e ordini e giudizi dall'altra.

Nel percorso verso l'equilibrio è anche importante fermarsi a riflettere sui propri valori e principi, impegnandosi a distinguere le proprie idee da quelle imposte dalla società, dalla famiglia, dagli amici o chiunque altro. Insomma, sviluppate un pensiero indipendente e chiaro, in modo da potervi confrontare con i possibili partner con sicurezza, costruendo anche un primo criterio di scelta.

Perciò, magari scoprite che il tipo col vestito firmato e la macchina decapottabile, malvisto da tutte le vostre amiche, in realtà, parlandoci, è discreto, gentile e autoironico.

Ad esempio, anche quando tutti i vostri amici vi spingono a lanciarvi sulla tipa facile per un'avventura, voi uomini potreste decidere che, nonostante la dissolutezza, quella ragazza fa per voi, che siete disposti a scoprire cosa c'è oltre le apparenze, che accettereste una compagna con un certo passato e una certa reputazione.

Un altro passo verso la conoscenza di sé è la coscienza di ciò che si può dare agli altri e di cui si ha bisogno, questo implica l'accettazione dei propri limiti, un ragionamento del tipo "Questo non posso farlo senza il tuo aiuto, ma posso darti una mano a fare quest'altro".

Le relazioni in definitiva sono uno scambio grazie al quale è più facile affrontare la vita grazie alla sicurezza che dove non arriveremo da soli ci porterà l'altro, grazie alla consapevolezza di essere importanti e insostituibili per chi abbiamo accanto.

Facebook Comments Box