Autore Sara Fabbri :: 11 Marzo 2015

Realizzare un perfetto make up da discoteca vi farà apparire al meglio anche in situazioni simili, dove il buio e le luci nascondono e al tempo stesso evidenziano i tratti del volto.

Trucco da discoteca

Categoria: 

La discoteca è senz’altro un luogo in cui osare, in cui essere appariscenti è un must, anche se non è facile. Tutti sono al loro massimo e sfoderano gli abiti, i colori e il make up più glamour di cui sono capaci, perciò emergere diventa difficile, ma non impossibile.

Il segreto è fare le cose per bene, cioè vistose sì, ma non grossolane che è il rischio che tutte correte quando vi apprestate a creare un trucco di grande effetto come deve essere quelle per andare a ballare. Perciò la regola base è sfumare, sfumare, sfumare.

Tenete presente che in discoteca il buio sarà dominante e i flash delle luci dovranno essere sfruttati al massimo, per cui largo ai glitter, al metallizzato e ai lucidalabbra, ai rossetti a lunga tenuta e ai gloss per la bocca.

La regola numero due, che vale quasi sempre, è che se avete caricato molto sugli occhi, mantenete le labbra più leggere; al contrario, se gli occhi sono poco truccati o, comunque, poco colorati, mettete in risalto la bocca con colori forti come il fucsia, il viola o il rosso pieno.

Una volta fatta una base abbastanza neutra, passate a truccare gli occhi in modo accurato, applicando strati successivi di colori diversi e compatibili, mettendo una passata leggera di ogni prodotto e sfumandola con i pennelli.

Iniziate con i colori più chiari, preferibilmente in crema o in stick e sovrapponete gli ombretti più scuri, metallizzati o glitterati. Potete anche sfumare verso la tempia allungando l’occhio e creando un look un po’ più aggressivo. Create dei punti luce nella parte iniziale della palpebra, vicino al naso, usate un eyeliner glitterato dorato, argentato o tono su tono con l’ombretto applicato.

Infine, definite l’occhio con la matita e il mascara e applicate blush, illuminante o terra, sempre con parsimonia.

Per quanto riguarda i colori, nel video in basso viene usata la palette del rosa, ma potete scegliere il sfumatura che più vi si addice in base al colore dell’incarnato, degli occhi e dei capelli; avete anche la possibilità di richiamare il tono dei vestiti o di un accessorio.

Questa può anche essere un’occasione per sfoggiare il contouring, perché la situazione è sicuramente particolare, e le luci soffuse accentueranno il vostro lavoro si scultura del viso, ma attenueranno gli eventuali errori che potreste commettere le prime volte che vi cimentate in quest’arte.

Un consiglio conclusivo: prediligete prodotti waterproof per non rischiare che il trucco possa sciogliersi ballando e sudando.

Facebook Comments Box