Autore Sara Fabbri :: 20 Marzo 2015

Le tendenze primavera/estate 2015 vedono il ritorno del blu come colore predominante e anche il ritorno della pelle intrecciata.

Borse e scarpe per il 2015

Categoria: 

Volete essere alla moda anche questa primavera/estate 2015? Dimenticate gli accoppiamenti armoniosi tra scarpe, borsa e abbigliamento, la tendenza di quest’anno è il contrasto tra colori e fantasie. Il colore più di tendenza è il blu, proposto, tra gli altri, sia da Emporio Armani che da Furla e Tod’s. Lo stile da non perdere è quello da cow girl/squaw fatto di pelle, patchwork e sandali bassissimi di suede con le frange e che si allacciano fino al ginocchio.

Tornano i backpack, ovvero gli zaini, che sono un must have di quest’anno, come quello proposto Karl Lagerfeld per Chanel alle sfilate di Parigi, con moschettoni e graffiti, realizzato in tela di lino e disponibile in due dimensioni, questa borsa è rifinita a mano e realizzata con materiali di alta qualità, adatta sia a un pubblico più giovane, sia ai momenti di leggerezza di tutte.

Altra tendenza da tenere presente sono le maxi cartelle, anche da ufficio, da portare a tracolla in cuoio, in nappa riciclata, in coccodrillo o alligatore. La soluzione per ravvivare ogni tipo di look è sceglierle con inserti in metallo che creano punti luce.

Per quanto riguarda le lavorazioni e le decorazioni, spopola la pelle intrecciata, lo stone-washed raffinato e, nelle borsette gioiello i ricami, soprattutto floreali come le orchidee proposte da Fendi, oppure l’interpretazione dei siciliani Dolce&Gabbana che omaggiano la loro terra con immagini di carretti e pupi dipinte a mano.

A proposito di scarpe, ce ne saranno per tutti i gusti dalle zeppe al tacco basso e largo al rasoterra; dai sandali alla schiava, a quelli tecnici, ai japan style; e impreziosite di volta in volta dai cinturini alla caviglia, dai tacchi curvi e trasparenti e come irrinunciabile must di questa stagione il calzino in versione pop sock stampato proposto da Miuccia Prada, oppure in pelle, in pizzo o intrecciato con l’effetto a scomparsa che si mimetizza con la scarpa.

In aiuto delle meno stabili sui tacchi vertiginosi ricompare sulle passerelle il plateau, seguendo la via degli anni settanta col velluto, con i cristalli luminosi proposti da Gucci e nella versione mocassino rialzato.

Per concludere, se amate la semplicità i sandali che fanno per voi sono a fasce incrociate bassi con suola carrarmato, su tacchi medi a fasce sottili che decorano il collo del piede, oppure, come propone Marni, su un wedge a cilindri in metallo le fasce incrociate sono bicolori. Se preferite l’estrema comodità e praticità andate sul sicuro con le sneakers monocolore: Converse in pelle gialle oppure le Vans SK8.

Facebook Comments Box