Autore Daphne Rossetti :: 25 Gennaio 2015

Ecco le principali cause per cui si interrompe una dieta o si fanno degli sgarri. A chi si dà la colpa per non essere riusciti a mantenere il proprio piano di dimagrimento?

Sgarri nella dieta

Categoria: 

Per migliorare il vostro corpo e il vostro benessere vi siete messi a dieta. Ma un certo punto qualcosa vi ha fatto sgarrare. Magari siete perfino arrivati al punto di interrompere definitivamente il vostro corretto piano dimagrante, riempiendovi di sensi di colpa e con un crollo dell’autostima. E adesso state lì a piangervi addosso per il fatto che non ce l’avete fatta e date la colpa a... Già, a chi o a cosa date la colpa? Quali sono le cause più frequenti? Proprio questa è la domanda che Thatsfit.com ha rivolto ai suoi lettori. Ed ecco le risposte prevalenti.

Il 38% tra chi abbandona la dieta si lascia sviare dalle tentazioni. Un dolcetto irresistibile, un piatto di pastasciutta fumante, un intingolo preparato da vostra madre... Come resistere? E lì crolla miseramente qualsiasi programma dietetico, lasciandovi sprofondare nella goduria delle gozzoviglie!

Il 27% delle risposte date indicano la causa nel mancato appoggio da parte di amici e familiari. Voi vi impegnate allo stremo per riuscire a scalare di peso e loro cosa fanno? Vi criticano perché voi con la vostra dieta disturbate le abitudini gastronomiche di casa o magari perché siete diventati più irritabili. Qualcuno poi non esita a sfidarvi apertamente: “Tanto non ce la fai!” vi ripete. Finché davvero non ce la fate più.

Il 17% cade nello sconforto quando non vede più progressi significativi nella perdita di peso. Fate sforzi tremendi, affrontate la fame e le privazioni, magari lottate contro chi vi è intorno che vi tenta in ogni modo e in premio, quando salite sulla bilancia... non perdete un etto da diversi giorni. Basta per scoraggiare chiunque.

Il 4% si è arreso di fronte agli obblighi eccessivi imposti da alcune diete estreme. Se appartenete a questa categoria il consiglio è quello di non lanciarvi nel primo programma dietetico che vi capita di trovare, ma di farvi seguire da un professionista della dietologia, che saprà crearvi anche un piano di incentivi e momenti di libertà utili a farvi affrontare la dieta in modo sereno e senza neanche rischiare la salute.

Infine c’è un 13% che sostiene che nulla in realtà potrà mai farli desistere dal raggiungimento degli obiettivi prefissi. Chi dice così la dieta la porta a termine con successo sicuramente. Oppure... sta solo millantando! Sarà il tempo a dirlo.

E voi? Cosa avreste risposto?

Facebook Comments Box