Autore Sara Fabbri :: 5 Dicembre 2014

Nel momento in cui capite che un amico prova attrazione per voi, ci sono diversi accorgimenti da poter prendere.

Accade spesso che un amico possa provarci

Grado di difficoltà: 

1.02

Catherine de Lange, del "New Scientist", vi svela sette test per capire se un amico vuole, in realtà, qualcosa di più da voi.

Le sette strategie proposte sono state individuate da Leslie Baxter e William Wilmot, due ricercatori americani che hanno intervistato 90 studenti universitari, i quali hanno confessato di mettere in atto varie strategie per indagare i sentimenti dell'amico/a desiderato/a.

Scoprite quanto fastidiosi e calcolatori possano diventare gli amici se all'orizzonte intravedono la possibilità di essere ricambiati e portare l'amicizia a un livello superiore.

1. Sopportazione

Fondamentalmente, l'idea che sta alla base di questa comunissima tattica è: "Se mi sopporta, mi ama". Gli stratagemmi sono due: il self-put-down, autodenigrazione, quando si lagna dicendo cose del tipo "Oh! Come sono incapace. Oh! Come sono banale!" per spingervi a fargli dei complimenti; l'altro espediente è la cosiddetta "scelta forzata", anche questa implica un mezzo piagnisteo, ma il fine è verificare se siete disposte a mollare tutto per correre a consolarlo.

In realtà, probabilmente, una condotta simile ve lo farà odiare, ma non si sa mai...

2. Triangolazione

Il celeberrimo triangolo, tecnica che conta sull'acquisizione del concetto sorcino "Il triangolo no". Anche qui ci sono due modalità: una volta che la relazione ha superato il livello platonico, il partner/amico costruisce un'ingegnosa trappola per testare la vostra fedeltà oppure opta per il classico dei classici: farvi ingelosire.

3. Allusione

Scherza su sentimenti seri per tastare il terreno senza esporsi troppo; oppure cerca di diventare gradualmente più intimo con il contatto fisico: prima vi sfiora una mano, poi vi cinge col braccio, poi vi appoggia la testa sulla spalla...

4. Ti sono mancato?

La lontananza dovrebbe rafforzare l'amore, e di certo la separazione è un test molto comune: allontanarsi per un periodo più o meno lungo, e, al ritorno, non chiamare per primi, la cosiddetta "induzione all'esordio".

5. A cuore aperto

La schiettezza di solito è una strategia da uomini, anche se non la si può certo definire un trucco. Per instaurare un rapporto più profondo e per sondare i vostri sentimenti, chiede come vi sentite, oppure parla di sé in modo aperto, sperando che anche voi lo facciate.

6. L'infiltrato

Si limita semplicemente a chiedere a una vostra amica se avete una cotta per lui.

7. Dirottamento

Potenzialmente disastrosa è la presentazione pubblica che vi mette all'angolo: "Questa è Lei, la mia ragazza". Ecco, se siete all'angolo e sperate di essere inghiottite dalla terra, allora, forse, non avete ottenuto il risultato sperato.

Se vi interessa leggere l'intero articolo sull'argomento, potete collegarvi al seguente link.

Facebook Comments Box