Autore Sara Fabbri :: 27 Dicembre 2014

Alcune donne sono attratte dall'uomo con la pancia, poiché trasmette un forte senso di protezione e vitalità.

L'uomo con la pancia attrae

Grado di difficoltà: 

1.02

Pare proprio che a molte donne piaccia l'uomo con la pancia. Anche a voi? Chiaramente non si parla di pancioni a mongolfiera stile cinquantenne fuori forma, ma della pancetta morbida che avvolge addome e fianchi e con la quale alle donne piace giocare.

Uno studio dell'University College di Londra sembra confermare che gli uomini grossi attraggono perché considerati più “coccolosi” e allo stesso tempo forti, protettivi. Si deve, però, fare una distinzione tra gli uomini grassi e i Big Handsome Men, gli uomini grossi e attraenti, che sanno accettare il proprio fisico, sono sicuri di sé e attivi.

A conferma della ricerca britannica, recentemente il portale IncontriExtra-Coniugali.com ha condotto un sondaggio tra le donne iscritte e ha scoperto che il 47% delle 1000 intervistate prese in esame preferirebbe avere una relazione clandestina con maschi dall'addome rilassato e un po' abbondanti, invece che con palestrati con la tartaruga; mentre solo il 34% esige un fisico scultoreo, perfetto da capo a piedi, pancia compresa. Al restante 19% non importa granché dell'aspetto, ma soprattutto delle emozioni che un uomo sa trasmettere loro.

Le motivazioni dietro a queste preferenze, espresse da non poche donne, sono da ricercare in diversi ambiti: evolutivo, psicologico e sociale.

- Dal punto di vista evolutivo, l'abbondanza del fisico è legata all'abbondanza di cibo, perciò un uomo che ha questa caratteristica è in qualche modo percepito come sano, ben nutrito, dunque forte, un buon compagno con cui prolificare.

- Per quanto riguarda la psicologia femminile, due necessità sono fondamentali nel rapporto di coppia: protezione e priorità. La prima si ricollega al punto precedente, sulla idoneità del maschio di preservare la specie, che nella vita di tutti i giorni si traduce nella capacità di fare sentire la propria donna al sicuro; la seconda necessità è, appunto, quella di essere una priorità per il proprio uomo, e l'uomo palestrato spesso tende a essere anche narciso e a trascorrere troppo tempo in palestra o davanti allo specchio, dedicando più tempo agli addominali, che alla partner; al contrario, quello robusto risulta più rilassato, più attento e di compagnia. Altri due meccanismi psicologici, forse secondari e personali, sono dovuti all'idea che avere accanto a sé un omone fa sentire alcune donne potenti a loro volta, perché hanno avuto la capacità di conquistare e, in qualche maniera, di controllare una persona grande, grossa e forte come lui; un secondo meccanismo è legato a una sorta di insicurezza, per cui un uomo dal fisico perfetto potrebbe mettere qualcuna a disagio per i propri difettucci.

- Infine, socialmente, non poche donne sono condizionate dal desiderio di sfoggiare un uomo da copertina, per il quale essere invidiate e ammirate. Ma tante altre preferiscono un Big Handsome Men vitale, brillante e gioviale, in gamba, ma che non si prenda troppo sul serio.

Tutto ciò non significa che un bel ragazzo in forma ci faccia ribrezzo (il palestrato da Mister Olimpia, quello sì, però), semplicemente, ci ricorda che bisogna scegliere con la testa e con il cuore, oltre che con gli occhi, perché ognuno è affascinante a modo proprio, più o meno morbido che sia.

Facebook Comments Box