Autore Sara Fabbri :: 25 Maggio 2015

Durante la seduzione, gli errori da commettere possono essere parecchi, soprattutto se si danno per scontate molte delle dinamiche cardine delle conoscenze.

Quali errori commettete quando volete sedurre un uomo?

Grado di difficoltà: 

2.01

Vi abbiamo già parlato di alcuni errori che commettete facilmente durante il vostro percorso di seduzione e oggi vogliamo esporvene altri cinque che, se presi molto in considerazione, vi permetteranno di fare mente locale su alcuni punti che prima, magari, vi apparivano scontati o non degni di nota.

1. Puntare troppo su un solo aspetto di voi stesse ovviamente è limitante
Non contate esclusivamente sul fisico o sul cervello, la seduzione si nutre di comunicazione che è fatta sia di parole che di gesti. Imparate a curare e usare sia il linguaggio del corpo sia quello verbale. Il che significa tenersi informate leggendo e seguendo l'attualità, ma al tempo stesso prenotare pulizia del viso e manicure.

2. Evitate logorrea e laconicità
Non è consigliabile né parlare troppo e non ascoltare l'interlocutore, ma nemmeno sigillare le labbra e non interagire è una scelta felice. Nel primo caso lui si stancherà in fretta e si allontanerà non appena possibile, per di più se non lo fate parlare non avete modo di conoscerlo; la seconda opzione, invece, lo annoierà e gli darà l'impressione che tutto sommato voi non siete poi così interessate a lui.

3. Cantare vittoria troppo presto e mollare la concentrazione potrebbe vanificare tutti gli sforzi fatti fino a quel momento
Se il vostro intento è coinvolgerlo in una notte di passione, non sentitevi arrivate quando lui vi invita a casa sua, al contrario continuate a essere brillanti e spigliate almeno fino a quando il mattino dopo chiuderete la porta di casa sua alle vostre spalle.

4. Accontentarvi
Sedurre qualcuno che avete approcciato e con cui l'interazione procede bene, ma che man mano che lo conoscete vi piace sempre meno è una scelta azzardata, potrebbe essere uno spreco di tempo ed energie che potreste impiegare meglio con qualcuno che vi piace sul serio. In ogni caso, prima di lasciare la presa dategli una possibilità e quando siete proprio sicure che non va, sbarazzatevene con una scusa.

5. Credere che sia facile o innato
La capacità di sedurre, così come il fascino, ha una componente spontanea, ma moltissimo si può apprendere; inoltre, il lavoro regolare su voi stessi e la pratica costante possono fare raggiungere ottimi risultati. Perciò, non scoraggiatevi quando non riuscite, anzi, ricominciate daccapo e imparate dai vostri errori.

Insomma, per non commettere errori grossolani ricordate che la seduzione è un'arte e in quanto tale può essere praticata perfettamente solo conoscendone gli strumenti, padroneggiandone le tecniche, arricchendola con il proprio tocco personale ed esercitandosi in modo continuo e critico.

Facebook Comments Box