Autore Laura Ruggeri :: 4 Aprile 2015

Non c'è un momento preciso per decidere di fare sesso col vostro nuovo partner, tutto dipende dal grado d'intesa e da quello che cercate in un rapporto.

Sesso con il vostro nuovo partner: quanto aspettare per farlo?

Grado di difficoltà: 

2.01

Avete conosciuto un nuovo partner, cominciate a frequentarlo e il desiderio di fare del sesso con lui cresce ogni volta che lo vedete o sentite.

Chiaramente vi ponete la domanda: quando è meglio concedersi?

La risposta dipende da ciò che desiderate. Se infatti siete soltanto in cerca di un’avventura, non fatevi scrupoli: nonostante siate solo al primo appuntamento, potete serenamente scoprire come si comporta tra le lenzuola. Se invece cercate una storia seria, allora frenate un po’ l’ormone. Infatti, per potere capire se la persona che avete di fronte fa realmente per voi, avrete bisogno di tempo. Studi di psicologia comportamentale umana affermano che fare sesso precocemente durante la fase di frequentazione rende più difficile stabilire se quella persona fa per voi o meno. C'è un però: molto spesso, infatti, frequentazioni ricche di feeling caratteriale, messe poi alla prova col sesso, non sono state altrettanto all'altezza, determinando il fallimento precoce del rapporto stesso. 

Inoltre, è importante capire le intenzioni del lui in questione: vuole solo sesso o è sinceramente interessato a voi nella vostra totalità?

Per quel che riguarda le tempistiche della prima volta con un uomo, esiste la famosa regola dei tre appuntamenti, la quale ha come limite massimo per fare sesso il terzo appuntamento, pena lo scemare della passione e curiosità. In generale, però, per conoscere l’altro ci vuole un lasso di tempo che non si può stabilire a priori: non esistono regole precise a indicarvi quando finalmente vi sentirete a vostro agio; la fiducia nei suoi confronti sarà qualcosa che nascerà, se lo farà, spontaneamente, secondo i vostri ritmi naturali.

Potrebbe anche capitare che man mano che frequentate l’uomo che credevate stupendo dentro e fuori, l’attrazione nei suoi confronti cali: scoprite che in realtà non vi piace poi così tanto. Quindi, l’aspettare vi permetterà di fare queste considerazioni senza le complicazioni e gli abbagli davuti al sesso.

Se invece lui è la persona giusta, la voglia di contatto crescerà esponenzialmente a ogni incontro. In lui si scatenerà l’istinto alla conquista. Infine, quando avrete acquisito fiducia nei suoi confronti, l’esperienza intima sarà meravigliosa. Da un lato, voi sarete serene nel lasciarvi andare, dall’altro lui sarà appagato dalla meritata conquista e vi sentirà profondamente legate a lui.  

Facebook Comments Box