Autore Daphne Rossetti :: 17 Dicembre 2014

Emma Watson, Taylor Swift, Claire Danes, Beyoncé, Miley Cyrus sono femministe. Le loro affermazioni sul femminismo sono attualissime e vi faranno riflettere.

Emma Watson, una femminista alle Nazioni Unite

Essere femministe è attuale? Sì, il femminismo è più attuale che mai, perché i diritti e le opportunità delle donne e degli uomini nel mondo quasi mai sono uguali. Purtroppo la condizione femminile quasi sempre è soggiogata al predominio dei maschi che occupano nella maggior parte dei casi posizioni di maggiore potere o più elevata influenza.

Anche a Hollywood si verifica questo. Statistiche recenti, per esempio, rivelano che ci sono pochissime registe, mentre si contano sulle dita di una mano le produttrici o le donne che hanno ruoli chiave nell’industria cinematografica o musicale. Ecco allora alcune voci forti di star americane che si levano a sostegno del femminismo migliore, quello che chiede uguali diritti per uomini e donne. Affermazioni di estrema attualità che fanno riflettere.

Emma Watson: “Sempre più mi sto rendendo conto che la lotta per i diritti delle donne è diventata troppo spesso sinonimo di odio verso gli uomini. Se c’è una cosa che so per certo è che questo deve finire. In particolare il femminismo, per definizione, è la convinzione che uomini e donne debbano avere gli stessi diritti e opportunità. È la teoria dell’uguaglianza dei sessi sul piano politico, economico e sociale”.

Taylor Swift: “Moltissime ragazze pensano che io non sia una femminista perché credono che essere femministe significhi esprimere rabbia, irritazione o lamentele. Hanno un’idea della femminista come di una persona riottosa e sempre pronta a protestare, ma non è affatto così. Una femminista è semplicemente chi crede che donne e uomini debbano avere gli stessi diritti e opportunità. Non essere femministe significa pensare che gli uomini dovrebbero avere più diritti e opportunità delle donne”. 

Claire Danes: “Io sono una femminista. Sì, le donne hanno oggi più libertà e influenza che mai, ma non hanno quasi mai uguaglianza con l’altro sesso. E anche a Hollywood, le donne sono poco considerate”. 

Beyoncé: “Perché noi donne siamo considerate meno che uguali agli uomini? Questi vecchi modi di pensare sono inculcati dentro di noi sin dalla nascita. Dobbiamo insegnare ai nostri bambini le regole di uguaglianza e rispetto, in modo che quando saranno cresciuti l’uguaglianza di genere diventerà un modo di vivere naturale. E dobbiamo insegnare alle nostre bambine che possono arrivare a tutti gli obiettivi più alti a cui un essere umano può aspirare”. 

Miley Cyrus: “Io sono per l’uguaglianza. Punto. Penso che ancora non siamo arrivati ad averla al cento percento. I rapper maschi si tengono i genitali in mano tutto il giorno e sono circondati da troie, ma nessuno ne parla. Ma se io metto una mano in mezzo alle gambe e ho intorno a me delle modelle che fanno le troiette intorno a me, significa che io sto degradando le donne? Sono una donna: dovrei potere avere altre ragazze intorno a me! Ma io vivo ancora in una situazione che si sta evolvendo. E che spero vada nella direzione giusta”.

E voi cosa ne pensate?

Facebook Comments Box