Autore Laura Ruggeri :: 14 Marzo 2015

Le dichiarazioni di una dottoressa australiana hanno scatenato moltissimi commenti negativi, visto che svilirebbero il mondo femminile in generale.

Sesso per fare carriera

La dottoressa australiana Gabrielle McMullin, famoso cardiochirurgo, ha causato un’ondata di feroci polemiche a causa di un suo suggerimento dato alle giovani studentesse: “Se volete fare carriera, dovete acconsentire anche a qualche richiesta sessuale”.

A raccogliere questa perla di saggezza è stata la radio dell’Abc, che l’ha intervistata al termine della presentazione del suo ultimo libro che si intitola “Pathways to Gender Equality: The Role of Merit and Quotas” (che per ironia della sorte parla proprio di parità di genere e dell’importanza del merito).

Questo consiglio manda al rogo anni di lotta per la dignità della donna, declassa la sua fatica e svilisce la sua femminilità, tant’è che le associazioni contro la violenza sulle donne si sono scagliate in modo indignato contro queste affermazioni.

Ma come si comporterebbe davvero una vera donna alpha sul luogo di lavoro? Presupponendo che le alpha siano donne che non seguono certi consigli dati, proviamo a ipotizzarne il comportamento.

In generale esistono due categorie di donne: le donne alpha indipendenti, assertive e sicure di sé, e le donne beta, che hanno sempre un “ma” nelle loro vite e che sono disposte al compromesso in quasi ogni situazione della vita.

Una donna alpha potrebbe sì sfruttare la sua femminilità per fare carriera, facendo credere al proprio capo l’esistenza di una possibilità di relazione; questo tipo di donna, però, grazie all’intelligenza e alla padronanza di sé, riuscirebbe a gestire la situazione, senza mai scendere a compromessi.

In ogni caso, la donna alpha è sicuramente attratta da uomini di grande intelligenza e successo, che abbiano acquisito nel tempo una certa popolarità nel proprio ambiente sociale: se queste caratteristiche le possiede il suo capo, non è detto però che cercherà di sedurlo, visto che dalla relazione poi dipenderà il suo destino lavorativo.

Potete infine dare un'occhiata al seguente link, che vi mostra come la seduzione possa essere applicata sul luogo di lavoro.

Facebook Comments Box