Autore Sara Fabbri :: 15 Marzo 2015

Per avere delle storie serene basta allontanare la vostra gelosia, che spesso è del tutto infondata e controproducente.

Allontanare la gelosia

La gelosia è uno stato emotivo molto diffuso ed estremamente difficile da superare, ma se lo si vuole veramente ci si può riuscire, imparando a conoscersi e lavorando su se stessi. Abbiamo già discusso a riguardo nei precedenti articoli, ma ci preme approfondire sempre più l'argomento, visto che si tratta di problematiche che quasi tutte le coppie affrontano e che molto spesso portano a una vera e propria dipendenza affettiva.

1. Ammettere di avere un problema è il primo passo
Siate sinceri con voi stessi e obiettivi: scattate come una molla ogni volta che il cellulare del partner emette un suono qualsiasi? Quando è in giro con gli amici, soffrite, chiamate continuamente e/o vi arrovellate il cervello immaginando che stia combinando cose inconfessabili? Vederlo parlare con un’altra donna o uomo semplicemente non vi piace?. Almeno una volta avete fatto una bella scenata completa di grida isteriche, minacce insulti e pianto convulso? Basta avere risposto “sì”, o anche solo “più o meno” a una di queste domande per avere la diagnosi di “gelosa”.

2. Comprendete la causa della vostra gelosia
Se siete gelosi un motivo c’è, certe volte è palese, come l’essere state traditi in passato, oppure avere assistito al tradimento di una persona cara e persino avere tradito, perché a volte si sviluppa un ragionamento del tipo: “Se l’ho fatto io, lo può fare chiunque.” Altre volte le ragioni sono più difficili da individuare, ma per lo più ricadono nella sfera dell’insicurezza, della paura dell’abbandono e della poca autostima. Imparate a conoscere voi stessi e identificate la radice del problema.

3. Riflettete sulla realtà
Il che significa non viaggiare con la fantasia, costruendo trame intricate che avvalorino le vostre paure; considerate i fatti e solo quelli, dopodiché potrete giudicare in modo lucido se i vostri timori sono fondati o meno. Se l'altro è presente, amorevole, premuroso e se, soprattutto, si comporta in modo corretto nei vostri confronti e non flirta con altre donne, cercate di restare calmi se mentre siete assieme risponde a un messaggio: probabilmente sta solo organizzandosi con gli amici per qualche uscita.

4. Mantenere il controllo è infatti la mossa successiva
Una volta accettata la vostra inclinazione alla gelosia e capite le sue origini, dovete fare in modo che essa non vi rovini il rapporto che avete con l'altro. A nessuno piacciono le persone molto gelose, che esplodono ogni volta che il partner rivolge la parola a una persona dell’altro sesso. Perciò, quando sentite che la paura cresce, trasformandosi in rabbia, bloccatela: respirate profondamente, più volte; ripensate alla fonte originaria della vostra gelosia; ricordate i fatti e non dimenticate chi avete accanto.

5. Lavorate su voi stessi
Cercate di superare gli eventuali traumi da cui nascono le vostre insicurezze, anche se siete stati tradite una volta non significa che succederà ancora; migliorate la vostra autostima, l'altro vi ha scelto, riscoprite i vostri pregi; non temete di rimanere soli, se dovesse succedere andrete avanti e troverete chi saprà starvi accanto.

Facebook Comments Box