Autore Sara Fabbri :: 4 Gennaio 2015

Affrontare un tradimento non è certo cosa di facile sopportazione. Bisogna però tenere a mente delle precise regole comportamentali.

Affrontare un tradimento

Le possibilità sono tre: siete state tradite, avete tradito, siete l'amante. Per ognuna di queste eventualità ci sono delle buone norme da tenere a mente.

Se lui vi ha tradito, ecco cosa fare.

Vivete le vostre emozioni. È naturale che, subito dopo avere scoperto che lui è stato con un'altra, voi vi sentiate sopraffatte da sentimenti forti e negativi: rabbia, delusione, dolore. Non fingete che non v'importi e non reprimete le vostre emozioni; ci stanno una bella sfuriata, pianti dirotti e magari un sacco da boxe da prendere a pugni e calci.

Riflettete. Dopo esservi sfogate per bene, riacquistate la calma e cercate di capire perché vi ha tradito e analizzate i vostri sentimenti; scoprite cosa vi ha fatto più male e cosa volete per il vostro futuro.

Comunicate. Non sarà facile, ma dovrete parlarne. Fatevi spiegare come si è sentito, cosa lo ha spinto a farlo e se è pentito; parlategli del vostro stato d'animo, di ciò che provate, e insieme considerate se e come superare la cosa.

• Decidete. La cosa più difficile da fare è decidere se portare avanti il vostro rapporto o meno. Se vi rendete conto che si è trattato "solo" di una scappatella che probabilmente non si ripeterà più e se la vostra relazione è forte e felice (cioè che nonostante il tradimento non c'erano seri problemi tra voi), allora può valere la pena perdonare e andare avanti, ma senza future recriminazioni e continui sospetti: se perdonate è una questione chiusa. Se invece, parlando, viene fuori che il tradimento è stato il sintomo di un malessere profondo della coppia, che è reiterato, o che per lui si è trasformato in qualcosa di più, è il caso di lasciare perdere.

• Dimenticate. In ogni caso, pensateci il meno possibile se la storia va avanti. Non mettetevi in competizione con lei e non chiedetegli particolari che vi dipingerebbero un quadro fin troppo vivido, ancora più difficile da cancellare; e se vi siete lasciati, non chiudetevi nell'amarezza e nel cinismo, sono cose che succedono, ma l'infedeltà non è la norma, sarete ancora felici.

Il tradimento mina la fiducia e la stabilità di una coppia. Siete ferite e anche lui, se è pentito, soffre per il suo errore, ma se deciderete di andare avanti e saprete confrontarvi e comprendervi a vicenda per superare insieme sia le cause che lo hanno portato all'infedeltà, sia il vostro conseguente dolore, la vostra relazione potrà uscirne addirittura rafforzata, perché avrete imparato a comunicare meglio e scoperto che insieme siete più forti delle vostre debolezze individuali.

Facebook Comments Box