Autore Laura Ruggeri :: 11 Febbraio 2015

S.Valentino spesso viene preso come un pretesto per strafare e per fare colpo sul partner, in modo del tutto scontato e superficiale.

Il peggior S.Valentino

San Valentino dovrebbe essere la "festa dell’amore", l’occasione per festeggiare il sentimento profondo che vi lega al partner. L’usanza trae il nome dal vescovo di Terni, che per primo celebrò le nozze tra un legionario pagano e una giovane cristiana, nel III secolo d.C.

Capita però a volte che, nonostante i vostri sforzi, la festa in questione si trasformi in un giorno terribile con malumori e liti. Ad esempio: le avete regalato cioccolatini a forma di cuore e lei ve li ha tirati in testa; avete organizzato un appuntamento studiato nei più piccoli dettagli e lui si è congedato prima del termine previsto della serata col pretesto del lavoro dell’indomani.

Allora ecco una lista di cose da evitare, al fine di trascorrere una serena festa di San Valentino.

1. Evitate di dimenticare la festa
La festa di San Valentino sembra essere diventata un pretesto commerciale per vendere gadget che nessuno mai si sognerebbe di comprare gli altri giorni dell’anno. Se il vostro partner ci tiene, però, segnatevelo sul calendario, mettetevi una nota nell’agenda dello smartphone, fatevi un tatuaggio su una mano per ricordare questa ricorrenza a cui lei /lui tiene.

2. No alle banalità
Ok, dovete fare un regalo, ma non gettatevi sull’orsacchiotto che stringe tra le braccia un cuore. Per questa festa meglio lasciare al negozio dolcetti, oggetti a forma di cuore e tutto l’armamentario di roba stucchevole. Cercate di essere originali. Sorprendetela con una cosa semplice me che non si aspetta: ad esempio potreste scrivere una lettera d’amore.

3. Non vi fate prendere dall’ansia della perfezione
La festa di San Valentino è una ricorrenza semplice. Non necessita di regali eclatanti o di appuntamenti in luoghi d’eccellenza. Siate voi stessi. Non rimanete ingessati a guardare il vostro lui/lei con la faccia da pesce lesso. Siate sciolti e godetevi la semplicità del vostro stare insieme.

4. Lo spam della bacheca è fastidioso
Siamo nell’era dell’invasione dei social network. Qualunque cosa pensiamo o facciamo dobbiamo postarla su Facebook o Twitter. Evitate di pubblicare nella bacheca del vostro amato/a una serie infinita di post con cuori e dichiarazioni d’amore: non lo gradirà. Se proprio non potete resistere, postatene uno, sarà sufficiente e gradito.

5. Non scaricate il partner proprio oggi
Se già da un po’ state pensando di mettere un punto alla vostra relazione d’amore, non fatelo proprio per San Valentino. È molto dura affrontare una separazione, figuriamoci se questa avviene nel giorno della festa degli innamorati. Vi farete un nemico a vita. Aspettate qualche giorno e con delicatezza lasciate il vostro partner.

6. Evitate di regalare cuccioli di qualsiasi specie
I cuccioli sono quanto di più tenero possa esistere: sono dolci, caldi ma richiedono anche grandi responsabilità e cure. Se non è nelle intenzioni del vostro partner prendere con sé un animale, non regalate un cucciolo poiché non sarà affatto gradito.

7. Non abbiate grandi aspettative
Avete organizzato una cena fantastica a lume di candela, le avete regalato un bracciale che vi è costato metà stipendio e adesso pretendete la vostra parte: desiderate che lei si conceda a voi. Ma lei potrebbe non starci. Se ciò dovesse accadere, non rimaneteci male. San Valentino è un giorno come un altro e può capitare anche in quel giorno che al vostro partner non vada. Non aspettatevi nulla e tutto ciò che accadrà sarà come un dono.

8. Non chiamate la vostra ex
Se avete finito una storia d’amore da poco, non cadete nella tentazione di chiamare l'ex partner. Quella storia è finita e sebbene vi faccia ancora un gran male, resistete. Vedrete che la sensazione di solitudine passerà presto.

9. No a picnic in campagna o al mare
La festa degli innamorati cade nei giorni più freddi dell’inverno. Fuori si gela. Evitate di organizzare scampagnate o gite al mare senza avere un riparo.

10. Non è obbligatorio festeggiare
In ultimo, la festa di San Valentino è la festa degli innamorati che desiderano festeggiarla. Se non vi va di farlo, non vorrà mica dire che non siete innamorati. Fate quello che vi fa sentire meglio: che sia solo mettervi il pigiama e abbracciarvi sorseggiando un buon bicchiere di vino.

Infine, non perdete la testa organizzando serate troppo complicate e piene di pretese. Anche un semplice pensiero, se fatto col cuore, sarà apprezzato.  

Facebook Comments Box