Autore Sara Fabbri :: 15 Gennaio 2015

Per mettere in atto la pratica dello scambismo è necessaria un'affinità di coppia notevole, oltre che a una assenza totale di gelosia.

Lo scambismo

Quella dello scambismo è una pratica sessuale spesso adottata per uscire dalla routine sessuale di coppia, come gioco erotico volto a contrastare il calo del desiderio.

Lo scambismo, o swinging, consiste, per l'appunto, nello scambiare o incrociare le coppie; è un gioco sessuale quasi esclusivo delle coppie eterosessuali, che ha luogo in case private o in club appositi; ci possono essere varianti nella partecipazione, a seconda che tutti partecipino all'atto sessuale oppure che alcuni si limitino a guardare, eventualmente con pratiche onanistiche.

Lo "swinging" si nutre, infatti, di forme di parafilia, come il voyerismo che trae piacere dal guardare gli altri in intimità, in modo particolare molti trovano eccitante vedere il partner soddisfatto da un altro; di contro, anche l'esibizionismo sessuale ha un ruolo fondamentale. Inoltre, al di fuori dell'ambito delle parafilie, spesso completa il quadro una latente curiosità bisessuale, soddisfatta dalla partecipazione, generalmente non omoerotica, di entrambi i sessi al rapporto sessuale.

Le piccole perversioni e trasgressioni sono necessarie perché permettono ai partecipanti di superare imbarazzi e remore morali; spesso l'aspetto più profondamente eccitante è proprio la consapevolezza di infrangere le regole sociali: la donna educata al pudore e alla riservatezza si compiace di essere guardata, desiderata e soddisfatta da altri; l'uomo, dal canto suo, trova gratificante il misto di gelosia della propria partner ed eccitazione di possedere un'altra donna sotto gli occhi dei rispettivi partner, nella pratica di ciò che viene definito un "tradimento simmetrico e codificato".

In realtà non si tratta in nessun modo di tradimento perché mancano aspetti basilari come la clandestinità, la segretezza e il divieto; le coppie scambiste sono consenzienti e consapevoli. La consensualità insieme alla mancanza di coinvolgimento affettivo, all'assenza di gelosie, al divieto di forzature e violenza, fa parte delle regole dello scambismo, una specie di "swing/etiquette".

Si tratta di regole di buon senso, più o meno sottintese, ma indispensabili alla buona riuscita del gioco, perché se è vero che i partecipanti sostengono la "fedeltà del cuore", il "cambiare partner per non cambiare coniuge" e l'innocuità dello scambismo in quanto gioco sessuale, è altrettanto vero che il pericolo della gelosia e del sentimento è sempre in agguato.

I rischi sono alti: uno dei partner può innamorarsi, e forse è proprio per questo che, in genere, le coppie scambiste tendono a non essere fisse; possono insorgere gelosia, senso di inadeguatezza e frustrazione e uno spiacevole stato di insoddisfazione che spinge a volere sempre di più perché l'euforia della trasgressione può diventare una sorta di droga.

Se mai il vostro uomo o la vostra donna dovessero alludere ad una loro fantasia scambista, tenete presente quanto detto: se sta davvero cercando di rivitalizzare la vostra vita di coppia, potete proporgli delle alternative divertenti ed eccitanti senza contattare altre coppie; nel caso in cui l'idea piaccia ad entrambi, siate ben consapevoli dell'azzardo che un'esperienza simile può costituire.

Un'ultima osservazione, forse un po' cinica, ma chissà che non risulti utile: se siete davvero curiosi di provare l'esperienza dello swinging, cercate di farlo in un periodo in cui state frequentando qualcuno che sì, vi piace, ma che tutto sommato non considerate il vostro partner ideale. I rischi resterebbero, ma la posta in gioco sarebbe più bassa.

Al link seguente potete trovare un articolo riguardante le curiosità sul sesso di coppia che conviene conoscere.

Facebook Comments Box