Le 8 regole fondamentali per rimorchiare online

Le 8 regole fondamentali per rimorchiare online

Internet ha rivoluzionato il modo di approcciarsi con l’altro sesso, richiedendo attenzioni e strategie diverse. Ma quali sono le regole fondamentali per rimorchiare online?

Chi cerca la scappatella e chi cerca l’amore online sono accomunati dall’esigenza di trovare un modo per sfruttare al meglio il dating online.

La connettività tra le persone iniziata con i social network ha dato forma al rimorchio online, un modo fatto di regole ben precise.

Dalle foto alla presentazione fino al linguaggio dei messaggi, infatti, chi intende abbordare in rete deve tenere a mente le regole fondamentali per rimorchiare online.

Quali sono le 8 regole fondamentali per rimorchiare online?

A un primo sguardo il mondo del rimorchio online sembra governato dall’anarchia totale, eppure esistono delle regole nell’approccio e nel gioco di seduzione che possono portare all’obiettivo.

Certo per le donne è più facile trovare qualcuno con cui approcciare online, ma a volte non basta a catturare l’attenzione dell’adone di turno.

Le 8 regole fondamentali per rimorchiare online su chat, siti e app di incontri permettono agli uomini e alle donne di interagire nel modo giusto.

1. Nickname

A meno che non si voglia utilizzare il proprio nome, è indispensabile cercare un nickname in grado di solleticare la curiosità. Meglio evitare nomi patetici e numeri come “Cenerentola78” o “Cucciolo82”.

2. Foto

La foto è il bigliettino da visita e mostra chiaramente l’intento: sesso o relazione? In linea di massima però la naturalezza paga sempre perché elimina il dubbio di fake.

3. Informazioni

È meglio omettere qualcosa anziché fornire informazioni false: colore degli occhi, altezza, peso, interessi e così via. D’altronde sarà proprio quella manciata di informazioni a dare l’appiglio per l’approccio.

Generalmente è meglio non fingersi intelligenti o mostrare interesse per qualcosa di non vero perché si rischia di costruire un castello di sabbia destinato a sparire.

4. Mistero

La sincerità va bene, ma è sempre meglio creare un alone di mistero e tenere nascoste le armi segrete che possono far capitolare l’altro.

Che sia un uomo o una donna, infatti, il “non detto” è dei metodi di approccio in chat che permette di solleticare la curiosità e pone le basi per un nuovo contatto.

5. Ironia

Come rimorchiare sui social? L’approccio ironico promette di emergere tra un “catalogo” di uomini muscolosi e sexy e di donne avvenenti e sensuali.

Non prendere le cose sul serio è la chiave per gestire la situazione quando il primo approccio non dà il risultato sperato. Il “no” deve chiudere una porta e aprirne un’altra.

6. Interazione

L’assenza di contatto visivo è un’arma preziosa del rimorchio online perché permette di dare opinioni su aspetti non connessi alla fisicità. Meglio evitare argomenti scabrosi o personali.

Interagire sì, ma non troppo. È bene non tartassare l’altro per non sembrare stalker, non scrivere poemi per non risultare troppo pesanti e non dare la stessa opinione su cose diverse per non apparire senza carattere.

In ogni caso i messaggi devono essere chiari per evitare equivoci e malintesi, meglio se scritti con parole non abbreviate o sigle.

Chiaramente in queste situazioni lo scopo dell’approccio online è chiaro a entrambi e per questo è possibile fare qualche battuta che ammicca al sesso. No alla volgarità o all’esagerazione.

7. Complimenti

I complimenti “costano poco”, specialmente quando ci si trova dietro uno schermo. Ma esagerare rischia di mostrarsi insicuri e mette l’altro in una condizione di superiorità.

8. Appuntamento dal vivo

Il rimorchio online è ricco di insidie, anche più dell’approccio dal vivo. Sarebbe meglio riuscire a strappare un appuntamento in modo da avere più assi nella manica.

Nell’appuntamento dal vivo è necessario essere coerenti con quanto detto online per evitare di vedere svanire il lavoro fatto fino a quel momento.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter