Posizioni per fare sesso: ecco le 8 preferite dalle coppie

Vuoi sapere quali sono le migliori posizioni per fare l’amore? Scopri quali sono le 8 posizioni per fare sesso preferite dalle coppie.
Posizioni per fare sesso

Si sa che il sesso in un rapport è la chiave per far andare tutto nel verso giusto, però non sempre tra i partner vige la giusta intesa durante l’atto.

Ciò potrebbe essere dovuto alla scelta di una posizione che non fa godere entrambi, quindi diventa fondamentale sperimentarne di nuove, così da garantire ad entrambi di raggiungere l’orgasmo.

Come faccio a sapere qual è la posizione giusta?

La prima cosa da chiarire è che non esistono posizioni giuste o sbagliate. Ogni coppia è diversa e la posizione che piace ad una potrebbe risultare scomoda e poco funzionale per un’altra, quindi le due parole chiave sono: sperimentare e comunicare.

Bisogna cercare di capire cosa piace al partner, così da arrivare prima all’obiettivo finale.

Posizioni per fare l’amore: quali sono quelle che più frequentemente piacciono alle coppie?

Nonostante ogni coppia sia diversa dall’altra, esistono alcune posizioni che riescono a soddisfare frequentemente il desiderio sessuale di entrambi i partner.

Ecco le migliori 8 posizioni per fare l’amore preferite dalle coppie.

  • Antilope: viene più comunemente definita pecorina. In questa posizione la donna deve essere posizionata a quattro zampe, inarcando la schiena mentre l’uomo la prende da dietro. Si tratta di un’ottima posizione perché facilita il raggiungimento del punto G, infatti, spesso è la preferita dalle donne. Si consiglia però di fare attenzione alla lubrificazione, poiché in questa posizione la penetrazione è molto profonda.
  • Cucchiaio: i partner devono essere sdraiati sullo stesso fianco, la donna deve avere la schiena appoggiata al petto del maschio, nel frattempo le gambe di entrambi devono essere piegate. La penetrazione avverrà da dietro e sarà più facile per il maschio stimolar correttamente il clitoride. Essendo una posizione in cui la penetrazione avviene da dietro, è possibile utilizzarla anche per fare sesso anale.
  • 69: questa posizione fa parte del sesso orale, prevede che la donna stia sopra e l’uomo stia sotto, ma è possibile anche invertirla così da consentire all’uomo di raggiungere più facilmente il punto G con la lingua. Inoltre, la donna potrà far raggiungere più rapidamente l’orgasmo nel partner stimolandogli testicoli e ano.
  • Yawning: si tratta di una posizione semplicissima ma piacevole per entrambi. La donna dovrà sdraiarsi di schiena, ponendo le gambe sulle spalle del partner, il quale potrà facilmente penetrarla.
  • Sedia dell’amore: è di sicuro la migliore posizione da scegliere se si desidera fare sesso da seduti. L’uomo sarà seduto con la schiena appoggiata allo schienale, la donna invece sarà seduta sull’uomo e dovrà gestire il ritmo dandosi la spinta con i piedi per terra. Si può scegliere sia di stare faccia a faccia, così da rendere il momento più romantico, sia di darsi le spalle, così da consentire al maschio di stimolare il clitoride e raggiungere prima il punto G.
  • Il tavolo: si tratta di una delle posizioni preferite soprattutto dalle coppie non più giovanissime. Infatti, lo sforzo richiesto ad entrambi i partner sarà decisamente irrisorio. La donna sarà stesa a pancia in sù su un tavolo, con le gambe attorcigliate al partner, il quale nel frattempo la penetrerà.
  • Widely: se non si è degli esperti, ma si vuole comunque soddisfare la propria dolce metà, questa posizione potrebbe essere il giusto compromesso. La donna dovrà stare stesa sul letto con la schiena appoggiata, le gambe dovranno essere avvolte attorno all’uomo, il quale la penetrerà mantenendola sui fianchi.
  • Tigre: questa è un’altra posizione molto amata dalle donne che condurranno le danze. Infatti, in questo caso la donna dovrà sedere sopra l’uomo e si guarderanno faccia a faccia, sarà la donna a scegliere il ritmo tenendo la mano sul petto del partner, essendo la donna a guidare l’atto, riuscirà più velocemente a raggiungere l’orgasmo.

In conclusione, per scegliere la migliore posizione valuta bene il tuo grado di esperienza e cerca di comunicare con il tuo partner per capire bene cosa potrebbe davvero soddisfarlo, infine, non avere paura di sperimentare.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter