Sono felicemente sposato e guardo ancora porno

Sono felicemente sposato e guardo ancora porno

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Questo ragazzo anonimo non pretende di parlare per tutti gli uomini, ma solo per la maggior parte di loro. Ecco una sbirciata a quello che succede davanti a quegli schermi luminosi, e cosa potrebbe significare per la tua relazione.

“L’altro giorno stavo messaggiando con il mio amico Max. Max è un nome falso, che sto usando perché quello di cui io e Max stavamo messaggiando era il porno. (E sì, è per questo che sono anonimo anche qui.) Ho scritto: “Vuoi venire da me domani sera a vedere la partita?”. Max ha risposto: “No, non posso, sono fuori per lavoro”. E io ho risposto: “Ok, divertiti nella tua stanza d’albergo poco illuminata con un portatile caldo sulle gambe a guardare i video porno amatoriali di Porno Vero“. E Max ha risposto: “Uhm, è letteralmente quello che sto facendo adesso”. E io ho risposto: “Che schifo”.

Se anche voi state pensando: “Che schifo?” Beh, si’, che schifo. Mi dichiaro colpevole. Io e Max siamo entrambi felicemente sposati, uomini monogami che non avevano mai parlato di porno prima. Il fatto che ci siamo sentiti perfettamente sicuri a scherzarci su comunque dimostra quanto sia comune tutto questo. La portata, l’ampiezza e la straordinaria facilità con la quale si consuma pornografia è così massiccia che penetra in ogni piccolo corpuscolo delle nostre vite sature di media (è l’ultima volta che uso la parola penetrare, promesso!). Ed è certo che

1) tuo marito probabilmente guarda il porno

2) non significa che sia un mostro pervertito. Probabilmente è abbastanza normale.

Vari studi dimostrano che tra il 50 e il 99 per cento degli uomini guarda il porno. E io scommetterei sul numero più alto! Chi pensate che menta nei sondaggi: le persone che si imbarazzano a dire che guardano il porno o le persone che si imbarazzano a dire che non lo fanno?

Ma aspetta, stai pensando. Non va bene! La pornografia è un tipo di tradimento! La pornografia è una droga che porta alle orge con le spogliarelliste! In realtà, non lo è. Una clip di sette minuti di “Casalinga annoiata si fa consegnare una pizza alla salsiccia” non è ciò che ti porta a incontrare il tuo collega e scoparci. Come uomo sposato, posso dirvi che avere un’altra relazione emotiva non è la mia fantasia quando guardo il porno. La mia fantasia è meno relazione – e la pornografia è zero relazione. “Per quanto riguarda la correlazione tra le persone che consumano una quantità normale di pornografia e l’essere infedeli”, dicono i consulenti di coppia Charles ed Elizabeth Schmitz, entrambi dottori di ricerca che hanno trascorso gli ultimi 33 anni intervistando migliaia di coppie su questioni coniugali, “semplicemente non la vediamo”.

Elizabeth aggiunge: “Se non è compulsivo, se non è una dipendenza, se non è una pornografia trasgressiva e hard-core che fa male a qualcuno, e soprattutto, se siete felici nel vostro matrimonio e nella vostra vita sessuale, allora non c’è nulla di cui preoccuparsi“.

Non si tratta solo di gratificazione fisica, però, dice David Greenan, un terapeuta familiare e di coppia: “La gente lo fa per fuggire. Per sfuggire al momento. Per sfuggire alla loro mente. Per affrontare l’ansia, la solitudine, i sentimenti di inadeguatezza”. Devo ammettere che questo è vero per me. A volte accendo pornovero.com per lo stesso motivo per cui controllo compulsivamente la mia e-mail o i risultati sportivi o qualsiasi altra cosa sul mio telefono: per sfuggire al disagio di dover essere dove sono, per combattere la noia della vita ordinaria.

Da oggi il doppio mento non sarà più un problema