Autore Sara Fabbri :: 10 Marzo 2015

Rimorchiare un uomo in un pub non è cosa poi tanto difficile se la si fa nella giusta maniera; qualche precauzione, però, va presa per evitare spiacevoli situazioni.

Rimorchiare un uomo al pub

Grado di difficoltà: 

2.01

Per poter rimorchiare un uomo in un pub, la regola fondamentale è tenere alta la soglia di attenzione, un concetto fondamentale per ogni tipo di approccio. Dovrete attirare la sua attenzione con un buon gioco di sguardi, mettervi al centro di essa con una brillante conversazione, per poi uscirne, per vostra precisa scelta, proprio nel momento di massimo interesse da parte sua.

In questo modo stuzzicherete la sua curiosità perché sarete diverse dalle altre che, al contrario, tendono ad appiccicarsi; punzecchierete il suo orgoglio perché, sicuro di avervi in pugno, vi vedrà, invece, allontanarvi; infine, solleticherete il suo istinto di caccia e non vorrà altro che portare a termine la conquista.

Agite con cautela: quando vi allontanate da lui, fategli capire che vi dispiace, altrimenti potrebbe pensare di non avere speranze e quindi lasciar perdere. Punzecchiare il suo orgoglio, non calpestarlo, quello sarebbe troppo, si offenderebbe. È perfetta una frase del tipo: “ Purtroppo ora devo tornare dalle mie amiche, magari ci ribecchiamo dopo!” andate via e dopo qualche passo voltatevi e sorridetegli, continuando il gioco di sguardi.

Andate con due o tre amiche: è vero che da sole è più facile venire approcciate, ma la serata potrebbe diventare pesante. Un buon escamotage può essere iniziare la serata da sole e poi incontrare le amiche sul tardi. In ogni caso, allontanatevi spesso dal gruppo per poter interagire con le altre persone, per esempio, andate a prendere da bere a turno, questo vi darà la possibilità di fare la vostra “passerella” per arrivare al bancone del bar, di guardarvi attorno e, intanto che aspettate l’ordinazione, di attaccare discorso. Inoltre, dovendo tornare al tavolo, avrete la scusa perfetta per allontanarvi e lasciarlo lì con la voglia di continuare a parlare con voi; così, non appena vi alzerete di nuovo per andare in bagno o a fumare, sarà lui a venire da voi per continuare l’interazione.

Un’osservazione: se decidete di uscire in due, prima assicuratevi di essere entrambe d’accordo che se una dovesse avere successo nel rimorchio, l’altra non dovrà causare problemi e accettare di rimanere da sola per un po'. Tenete presente che, in realtà, ci sono dei vantaggi: se una fa colpo potrebbe facilitare le cose anche all’amica, perché l’uomo che ha conosciuto potrebbe avere un amico carino, oppure perché quella rimasta sola può usare la scusa come frase di apertura: “Uff… la mia amica ha avuto fortuna stasera, spero che si diverta… e di essere altrettanto fortunata…” e poi guardate sorridendo l’uomo che vi interessa, al quale già vi eravate avvicinate. Evitate però di puntate il barista, visto che flirtare con le clienti fa parte del suo lavoro.

Tornando al discorso di star sole, non fate da tappezzeria, come si è detto: alzatevi spesso, ballate, spostatevi per il locale. Vi servirà sia a guardarvi meglio intorno per scegliere chi più vi piace, sia per farvi notare.

Non bevete troppo, potrebbe aiutarvi a essere più sciolte e a vincere l’ansia da approccio, ma se esagerando finite con l’ubriacarvi e perdere il controllo, sappiate che le donne che sbiascicano parole incomprensibili e insensate e che barcollano sui tacchi perdono molto del loro fascino; per di più, se doveste comunque riuscire a rimorchiare qualcuno, potreste non apprezzare la soddisfazione fino in fondo a causa dell’annebbiamento della mente causato dall’alcol.   

Facebook Comments Box