Autore Sara Fabbri :: 17 Aprile 2015

Indipendenza e sicurezza personale vi garantiranno molte conquiste, poiché vi permetteranno di essere e apparire come persone interessanti e fascinose.

Come conquistare un uomo con la vostra indipendenza e sicurezza personale

Grado di difficoltà: 

3

Conquistare un uomo richiede una certa abilità e un po' di conoscenza del funzionamento mente maschile. Agli uomini piace sentirsi utili e importanti, essere il punto di riferimento delle "sprovvedute e indifese" donzelle; allo stesso tempo, però, non vogliono essere intralciati, perciò in una donna apprezzano una buona dose di indipendenza.

Lui vi apre i barattoli, vi aiuta a traslocare, viene perfino a prendervi se bucate dall'altra parte della città mezz'ora prima di cena, il tutto se è il momento giusto. Durante il derby si trasformerà in un sordomuto a malapena cosciente di esistere, figurarsi se avrà modo di capire che avete bisogno di lui, e nel remotissimo caso che se ne accorga sbufferà, si lamenterà, rimanderà e apprezzerà il vostro "Va be', allora faccio da sola!", non notando minimamente il tono stizzoso con cui lo avete detto.

Questo tipo di meccanismo psicologico si riscontra anche a un livello più profondo, emotivo, relazionale. Anche gli uomini più innamorati mal sopportano donne costantemente presenti e talvolta se ne stancano e le lasciano per due ragioni sostanziali:
1) se sono troppo certi di una compagna, possono perdere interesse dandola per scontata e finendo per trovarla perfino noiosa;
2) hanno bisogno dei loro spazi, molto più di quanto non necessitino le donne, che infatti generalmente non li capiscono e li assillano con domande e paure e sospetti, quando loro vorrebbero solo qualche ora di solitudine per dedicarsi ai loro passatempi e magari agli amici.

Il consiglio è di essere affettuose e presenti, ma non dipendenti, come quando lo contattate in continuazione perché non sapete che fare: ore 8:00, chiamata del buongiorno; ore 9:07, messaggio "Buon lavoro. Ti amo"; ore 9:56, in chat "Che fai?", ecco, probabilmente a questo punto perderà la pazienza perché sarà affaccendato in mille cose e si sentirà disturbato e infastidito. Limitatevi a un paio di chiamate e di messaggi al giorno e cercate di scegliere momenti in cui è in pausa o rilassato, se vorrà sentirvi di più ci penserà lui, così vi farete anche un po' desiderare. Tenendovi impegnate sarà più facile.

Createvi i vostri interessi in modo da non cadere nella tentazione di fare tutto con lui, solo con lui, sempre con lui, in questo modo quando vorrà fare qualcosa da solo non vi annoierete, anzi, sfrutterete quel tempo per coltivare le vostre passioni e quando vi rivedrete avrete più voglia che mai di stare assieme e avrete un sacco di cose da raccontarvi. L'indipendenza vi renderà anche più interessanti ai suoi occhi.

Facebook Comments Box