Autore Sara Fabbri :: 25 Gennaio 2015

Dopo avere approcciato un uomo, non vi resta che chiedergli il numero di telefono o il contatto Facebook. Quali metodi, quindi, è meglio usare?

Chiedere il contatto

Grado di difficoltà: 

1.02

Avete approcciato un uomo e lui ha mostrato interesse verso di voi. Come fate a chiedergli il numero di telefono o, in alternativa, il contatto su Facebook? Bidogna farlo con tempismo e intelligenza. Abbiamo visto che con un approccio veloce si può chiedere in modo quasi brutale, ma un simile attacco lampo non è da tutte. Quindi rimangono altre due occasioni da creare e sfruttare: durante la conversazione e poco prima di salutarvi.

La cosa migliore da fare per chiederlo come se fosse una cosa da niente e assolutamente ovvia è creare un motivo per cui si renda effettivamente necessario scambiarsi questo benedetto numero o contatto Facebook. Quindi chiacchierando cercate di introdurre argomenti che abbiano a che fare con posti dove potreste proporgli di andare.

Esempio positivo di richiesta di numero o contatto Facebook

Lei: "Guarda che bel film. A te piace questo genere?" (mostrandogli la locandina sullo smartphone).

Lui: "Mah... sì, anche se uno degli attori non mi piace proprio..."

Lei: "Sai, dovrebbe uscire proprio in questi giorni, se vuoi andiamo a vederlo assieme..."

Lui: "Sì, con piacere..."

Lei: "Ok, lasciami il tuo numero così ci mettiamo d'accordo".

A questo punto gli date il vostro cellulare per farglielo scrivere e poi gli fate uno squillo in modo che abbia il vostro. Dopodiché continuate a parlare come se nulla fosse.

Qualche altro accorgimento:

1. Introducete il pretesto per l'invito dopo qualche tempo che parlate, in modo da mettervi in condizione di proporgli qualcosa che capite gli possa piacere.

2. Buttate lì l'idea in scioltezza, come se non vi importasse, sia per non sembrare disperate, sia per darvi un tono.

3. Proponete luoghi pubblici, per intenderci, non a casa del vostro amico Luigi, pensare di essere in mezzo ai vostri amici potrebbe metterlo a disagio e spingerlo a rifiutare, per di più voi dovreste parlare anche con gli altri e non è quello l'obbiettivo di un primo appuntamento.

4. Non suggerite niente di troppo impegnativo come una cena a lume di candela o, peggio, un invito a casa vostra, rischiereste di sembrare facili e di dargli un'idea sbagliata.

5. Non "chiedete" il numero, "ordinategli" di darvelo con tono educato e gentile, ma usando un imperativo, come nell'esempio: "Lasciami il tuo numero",. È molto più incisivo ed efficace di dire "Potresti darmi..." o "Ci scambiamo i numeri?".

Se preferite rimandare tutto al momento del saluto, potete semplicemente dire la verità:

"Senti, devo andare, le mie amiche mi aspettano, ma mi è piaciuto parlare con te, vorrei rivederti. Su Facebook ti trovo come Mario Mario?"

Anche in questo caso il tutto deve essere fatto con estrema naturalezza e tranquillità. Nella remota eventualità che non abbia un contatto Facebook, non perdete la testa, sangue freddo e ripiegate sul numero:

"Wow, uno dei pochissimi che non si sono fatti risucchiare dal vortice dei social! Allora, tieni, scrivimi il tuo numero..."

Porgete il vostro cellulare e vale quanto detto prima. Al momento del saluto congedatevi con un bel "Ciao, ti chiamo!" così non ci saranno dubbi su chi dovrà chiamare per primo e quindi condurrete il gioco.

Facebook Comments Box