Autore Sara Fabbri :: 16 Febbraio 2015

Quanto il vostro uomo è super impegnato, la cosa peggiore che possiate fare è quella di lamentarvi troppo e fargli pesare la situazione sempre più.

Quando lui è impegnato

Quando lui ha le giornate stracolme di prove del gruppo, lavoro, partitelle, hobby, allenamenti, concerti e chi più ne ha più ne metta, voi vi sentite trascurate e anche un po' annoiate e cominciate a dare di matto e a fare pensieri brutti come: "Ma è davvero andato a giocare a calcetto o è una bugia?"

La soluzione più immediata è quella di trovare anche voi dei nuovi passatempi con cui riempire le vostre giornate, anche coltivando i rapporti di amicizia e familiari. Questo già vi porterà via molto del tempo superfluo che vi ritrovate; ma, a prescindere dalla pienezza dell'agenda, è bene anche capire come comportarsi con lui.

1. Prima di tutto non cedete alla tentazione di una scenata melodrammatica e/o isterica. Fategli solo notare con calma che vi piacerebbe vederlo di più, che magari potreste cominciare a condividere uno dei suoi interessi: "Piace anche a me la pallavolo! Vengo a vederti e a fare il tifo per te!"

2. Poi cercate di capire le sue motivazioni: tutti questi impegni sono una reazione a una vostra presenza eccessiva e opprimente? Oppure è la paura di perdere la sua indipendenza a spingerlo lontano da voi? Forse fugge da un suo problema personale? Oppure, semplicemente, è pieno di lavoro e di interessi cui, per passione, non vuole rinunciare?

3. Non imponetegli la vostra presenza tempestandolo di chiamate e messaggi o addirittura piombandogli in ufficio o in palestra senza preavviso, giustificandovi con un misero: "Passavo di qui..."

4. Un altro consiglio: prendete nota dei suoi impegni, così, se sapete che ogni giorno dalle 8 alle 13 è in ufficio, non lo chiamerete in quelle ore, evitando di essere moleste.

5. Se lui non è con voi potete ugualmente stare bene e divertirvi, basterà frequentare persone stimolanti e adattabili che riempiano i vostri momenti liberi con telefonate, chat o incontri piacevoli.

Insomma, il segreto è riuscire ad avere una vita piena e appagante per voi stesse e parlargli del vostro disagio con equilibrio e sincerità, avendo comprensione per i suoi eventuali bisogni e insicurezze, e rassicurandolo sul fatto che non lo fate per egoismo, che non volete togliergli i suoi spazi e che non siete arrabbiate, ma sentite solo la sua mancanza.

Facebook Comments Box